Sconto 5% sul tuo 1° ordine

    

basta registrarsi alla newsletter

L’introduzione degli alzacristalli elettrici per alzare o abbassare i finestrini del veicolo ha reso molto più rapida e confortevole questa manovra, tanto per il conducente quanto per i passeggeri. Quando si guida un veicolo industriale, poter azionare l’abbassamento o alzamento del finestrino semplicemente spingendo un pulsante consente di avere una distrazione in meno ed evitare movimenti del braccio che possono far perdere il controllo del volante.

La bruciatura di un fusibile, alcuni difetti della guarnizione, del pannello dei comandi o del motorino elettrico possono causare il malfunzionamento degli alzacristalli elettrici. Su Barny Spare Parts trovate tutto l’occorrente per provvedere a sostituirli. In generale, se è necessario sostituire soltanto il meccanismo dell’alzavetri, si dovrà cercare il ricambio con la dicitura “meccanismo alzacristallo”. Altrimenti se occorre solamente il motorino “motorino alzacristallo”. La dicitura “alzacristallo” si riferisce, in genere, ai due componenti insieme.

La sostituzione del motorino elettrico dell’alzacristalli è complicata ed è bene affidarla a un elettrauto. Se però siete pratici del mestiere, ecco alcune indicazioni per provvedere in autonomia:

  • togliere il pannello copri-portiera dove si trova il finestrino che non funziona;
  • rimuovere le coperture intorno ai finestrini;
  • togliere con un cacciavite a taglio le viti nel vano della maniglia e nel vano dove si trovano i pulsanti che azionano l’alzavetri;
  • scollegare i connettori alla base dei pulsanti;
  • rimuovere le viti che tengono il pannello;
  • togliere il coperchio interno dello specchietto retrovisore che sta alla base del perno utilizzato per regolarlo;
  • rimuovere il pannello.

Quando si individua il motorino elettrico da sostituire, si devono scollegare i relativi cavi di alimentazione.

Come rimuovere il braccio che sostiene il vetro

Anche il braccio meccanico che sostiene il vetro, attaccato ad esso per mezzo di un elemento in plastica, va rimosso. Quindi si può procedere in questo modo:

  • rimuovere le alette della clip situate dietro al cristallo;
  • fare attenzione a sostenere il vetro quando è sbloccato per non farlo cadere e fissarlo col cacciavite;
  • allentare le viti del motorino e staccarlo;
  • montare e fissare il nuovo motorino elettrico.

Quando si sceglie il pezzo di ricambio è importante non confondere l’alzacristalli destro col sinistro e l’anteriore col posteriore. Questi componenti possono essere:

  • elettrici o semiautomatici (si parla, quindi di alzacristalli elettrici) costituiti da un motorino a corrente continua azionato per mezzo di pulsanti;
  • automatici, vengono azionati dal computer di bordo in condizioni prestabilite;
  • meccanici, formati da una leva con una manopola da far ruotare manualmente in un senso o nell’altro per aprire o chiudere il vetro.

Sono 3 i tipi di tecnologie più utilizzati nel funzionamento degli alzacristalli elettrici:

  • bracci incrociati;
  • cavo a spirale;
  • fune guidata;
  • doppia fune guidata.

La maggior parte dei moderni alzacristalli elettrici è dotata di:

  • sicura antischiacciamento, che blocca il finestrino e lo fa ridiscendere se durante la salita incontra un ostacolo;
  • blocca comandi, ovvero un interruttore che disabilita i comandi di azionamento degli alzavetri (utile ad esempio in caso di bambini a bordo, per evitare che giochino con i pulsanti).

Categorie